Atelier San Valentino Bussolengo & Wedding Planner - Wedding Planner Verona

Vai ai contenuti

Atelier San Valentino Bussolengo & Wedding Planner

WEDDING
ATELIER SPOSI VERONA

Sposi

Ogni abito è contrassegnato dallo stile del matrimonio, classico, vintage, shabby, country ecc... In caso di cerimonia mattutina l’abito romantico e principesco della sposa, regale e sontuoso, può essere abbinato a un tight da parte dello sposo. Se invece la cerimonia è più informale o con rito civile, l’abito a tubino o il tailleur della sposa si abbinano bene a un abito blu o grigio

Abito Sposa
Non c’è una regola precisa per scegliere il vestito. Un dettaglio da non tralasciare è che l'abito deve sembrare disegnato su di te in tre punti: corpo, anima e stile. L'abito che indosserete dovrà farvi sentire a vostro agio, meravigliose e raggianti. Al parrucchiere e truccatore mostrate una foto dell’abito e svelate qualche dettaglio sul luogo del ricevimento. Fate sempre delle prove ed evitate di essere troppo “costruite” con trucco e acconciature improbabili, la semplicità vince sempre, soprattutto unita all'eleganza e spontaneità

Accessori sposa
Non smetteremo mai di ripetere che i dettagli fanno la differenza. Il velo è un accessorio adatto per una cerimonia in chiesa, lo strascico si abbina a cerimonie sfarzose. L’utilizzo del cappello o veletta, consigliabile per cerimonie civili e al mattino. I gioielli da indossare sono orecchini a bottoncino. Toglietevi orologi, braccialetti e gingilli superflui. Le calze devono essere in seta, per matrimoni svolti in piena estate, vanno bene anche le gambe nude. I tacchi sono sempre i benvenuti soprattutto con abiti lunghi. Infine, occhiali o lenti a contatto? Per le spose che non rinunciano a essere se stesse, come sempre, l'occhiale va bene, importante la montatura abbinata allo stile e colore dell'abito. Per le spose che vogliono mostrarsi in tutto il loro splendore, meglio le lenti a contatto, magari fate delle prove, iniziando tre mesi prima del grande giorno

Tessuti e colori
Raso pesante o duchesse sono preferibili in chiesa, mentre linee vaporose in organza o tulle si addicono alle cerimonie in campagna; per i tessuti scivolati come georgette, crêpe de chine o raso leggero si abbinano bene a matrimoni in piena stagione estiva. I colori possono essere dal bianco ottico all’avorio, panna e crema. Le tinte pastello sono meno tradizionali e si prestano meglio ai matrimoni più informali

Abito Sposo
La vanità non è solo femminile, lo sposo di fronte alla sua sposa deve essere bellissimo. La prima regola da seguire è l’armonia dei due sposi sull’altare, sarà indispensabile che lo sposo si regoli conforme l’abito o lo stile e l’orario che avrà in matrimonio
Anche lo sposo deve seguire delle regole ben precise, abito grigio scuro, blu o nero. Se la scelta ricade sul tight, anche padre, suocero, fratelli e testimoni devono indossarlo ma badate bene solo per cerimonie mattutine. Meno formale e più è il mezzo tight, solitamente grigio scuro o nero. Lo smoking è consigliato solo per eventi serali e molto formali. Ricordatevi di portarvi una camicia di ricambio, perchè la giacca, anche sotto un sole cocente, non va mai tolta

Accessori sposo
Cravatta o papillon, se siete dei veri intenditori la cravatta sette pieghe fa al caso vostro, altrimenti papillon larghezza media. I gemelli in oro bianco, in madreperla o in argento non possono mai mancare. Se al posto del fiore all’occhiello volete la pochette in raso di seta scegliete un colore classico. Infine, un accenno alla scarpa, stringata in pelle nera spazzolata o in vernice, banditi i mocassini

Torna ai contenuti